Un Grande Vigneto “fuori le mura”: Frascati Doc

I Migliori Vini Italiani 1231

Un Grande Vigneto “fuori le mura”: Frascati Doc

porta vigneto

C’è un grande vigneto “fuori le mura” : Frascati. Questo è il claim che accompagna        l’immagine del Consorzio di Tutela della Denominazione Frascati, nato nel 1949 su iniziativa di 18 Produttori e che oggi ne conta 650.

Il Consorzio svolge funzioni di valorizzazione e tutela della Denominazione  e primo in Italia, ha realizzato un sistema in grado di controllare, tramite via sms inviato al 340 767.50.82 , la genesi e la storia di una bottiglia di Frascati  e le caratteristiche organolettiche del vino ivi contenuto, utilizzando come riferimento la fascetta di garanzia presente sulle bottiglie.

 Il territorio della Doc Frascati comprende, oltre il Comune di Frascati, i Comuni di Grottaferrata, Monte Porzio Catone, Montecompatri ed in piccola parte il X° Municipio di Roma.

I terreni del comprensorio del Frascati sono di origine vulcanica, di tipo basaltico e tufaceo e da approfonditi studi, è emersa una composizione di medio impasto. I terreni godono di un clima di tipo mediterraneo caratterizzato da temperature moderate, da piovosità concentrata nel periodo autunno-inverno con lunghe siccità nel periodo primaverile-estivo. L’esposizione del territorio verso il mare Tirreno permette inoltre di godere di una piacevole brezza marina che mitiga il calore delle ore più calde ed evita il ristagno dell’umidità. Per la stessa ragione l’inverno non è mai molto rigido.

La vite trova dunque nel territorio del “Frascati”, condizioni ambientali molto  favorevoli e gran parte del particolare bouquet del vino “Frascati” è dovuto al clima temperato e ad una maturazione prolungata sulla pianta.

 

www.consorziofrascati.it

 

Share
 

Comments are closed.