Archive for maggio, 2017

POLINELLI-MAGLI

Antonio Magli e Andrea Polinelli intratterranno gli ospiti e il pubblico con interventi musicali tratti dal loro ampioPOLINELLI repertorio, che spazia dal jazz al pop.

 

I due musicisti suonano insieme da più di 15 anni, la loro esperienza è ricca di collaborazioni live e in studio effettuate con numerosi artisti e organici strumentali che vanno dalla Big Band a formazioni più ridotte fino al consolidato Duo Jazz con il quale i due musicisti riescono a esprimere tutta la loro musicalità liberi da strutture precostituite, dando così vita a interessanti momenti di interazione. Il loro repertorio spazia attraversando generi differenti che vanno dalla rilettura dei classici jazz a temi provenienti dal repertorio pop-rock più moderno fino a composizioni contemporanee originali.

 

Andrea Polinelli è diplomato in Saxofono, Jazz TRN e BN e Didattica della Musica. Già docente di Storia del Jazz presso i Conservatori di Venezia e Monopoli, ha tenuto corsi di Storia del Jazz Italiano presso il New York City College e la Univ of Southern Maine. Attualmente insegna Storia del Jazz per il Conservatorio di S.Cecilia presso la Casa del Jazz di Roma. In ambito Jazz, tra le tante collaborazioni:Scott Reeves, Graham Haynes, Diane Moser, Javier Girotto, Nicola Alesini, Enzo Scoppa, Rosario Giuliani, Paolo Tombolasi, Lucia Ianniello e Richard Galliano. E’ stato direttore di diverse orchestre tra cui la Saint Louis Big Band di Roma e la Moving Orchestra di Orvieto. Artista eclettico che fonda il suo fare musica sulla relazione con altre forme espressive, ha realizzato il film-documentario Un Passo Avanti MAGLIsulla figura della danzatrice coreografa americana Roberta Garrison e tradotto Alla Periferia edizione italiana della biografia del cantante David Sylvian distribuita da Feltrinelli. Ha presentato progetti musicali in USA, Brasile e Africa.

 

Antonio Magli è diplomato in Pianoforte e Jazz BN. Musicista a suo agio in tutti i generi musicali. Già tastierista del gruppo Indaco, dell’Orchestra Steve Reich dell’Auditorium di Roma, è stato docente di Piano Jaz zpresso il Cons. di Ancona. Attualmente dirige il proprio International Quartet.e collabora al Raffaele Califano Quartet che ha appena inciso col saxofonista americano Seamus Blake.