Medici Senza Frontiere a I MIGLIORI VINI ITALIANI

medici senza frontiere e luca maroni

Medici Senza Frontiere a I MIGLIORI VINI ITALIANI

Ogni anno I MIGLIORI VINI ITALIANI ospita una o più realtà che operano nel sociale. In carolinalow-2questa edizione abbiamo scelto di “appoggiare” Medici senza Frontiere, l’organizzazione umanitaria composta da 23 sezioni nazionali indipendenti riunite sotto un unico statuto che fornisce assistenza medica in oltre 65 Paesi; fondata a Parigi nel 1971 da un gruppo di medici e giornalisti, è oggi la più grande organizzazione umanitaria indipendente di soccorso medico.
Ogni giorno sono più di 25.000 gli operatori umanitari impegnati nell’assistenza alle popolazioni coinvolte in vari contesti di crisi, fornendo supporto medico dove c’è più bisogno senza distinzioni di razza, religione o credo politico.
Le attività di Medici senza Frontiere sono diverse tutte estremamente delicate, perché spesso realizzate in contesti di guerra.
Medici senza Frontiere fornisce assistenza medica d’emergenza alle popolazioni colpite da guerre, epidemie, malnutrizione o catastrofi naturali. Cura le persone vittime di discriminazioni o escluse dall’assistenza sanitaria. Denunciano violenze, atrocità e negligenze di cui siamo testimoni per ristabilire il rispetto degli esseri umani e dei loro diritti.
Dal 1999 fornisce assistenza sanitaria agli stranieri regolari e irregolari che si trovano in Italia garantendo loro l’accesso alle cure e assistendo coloro che sbarcano sulle nostre coste. Un loro obiettivo è consentire alle popolazioni povere l’accesso ai Farmaci Essenziali, garantire cioè le cure anche a chi non può permettersi di pagare le medicine. Nel 1999 MSF ha ricevuto il Premio Nobel per la Pace in riconoscimento del suo “lavoro umanitario pioneristico realizzato in vari continenti”.

Gli ultimi mesi sono stati molto impegnativi dal punto di vista delle sfide medico-umanitarie che li hanno visti attivi sul terreno. Dall’Afghanistan alla Siria, all’emergenza Ebola, non ancora risolta e che ha flagellato l’Africa Occidentale, al conflitto in Ucraina dove la situazione sanitaria è ormai al collasso, fino al dimenticato conflitto in Yemen ed ai soccorsi per terra e per mare verso le popolazioni in fuga dalle guerre, per citarne solo alcuni. Da Venerdì 3 Novembre a Domenica 5 Novembre venite a scoprire quanto fondamentale possa essere il loro lavoro presso Le Mura del Valadier di Frascati. Vi aspettano!

msf41590_0

Share
 

Comments are closed.